Marius Gabriel: Il segreto delle ragazze dell’ultimo piano

3
Cupo
Ordina

Max Wolff è un soldato del Reich. Ha aderito alla causa nazista con tutto sé stesso, arruolandosi e combattendo in prima linea senza risparmiarsi. Fino al giorno in cui, ferito al fronte, ha ottenuto un congedo ed è tornato a casa. Ad attenderlo c’è sua madre. E un segreto. Mossa a pietà, la donna ha offerto ospitalità a due giovani ebree, che tiene nascoste nella soffitta della loro casa. Max è sconvolto dalla notizia: il gesto di sua madre rappresenta un tradimento verso tutto ciò in cui crede. Ha dedicato la vita alla causa del Reich, combattendo per espiare la vergogna di un padre condannato per le idee contrarie a quelle di Hitler. Non ha scelta: deve consegnare le ragazze alla Gestapo. Ma più passano i giorni e più esita. Perché vivere accanto alle due sorelle rende la decisione sempre più difficile. Quando i bombardieri alleati irrompono nei cieli della Germania, Max sarà costretto a mettere da parte i principi che ha sposato e affrontare la brutalità della guerra. Da che parte sceglierà di schierarsi?

RECENSIONE

Il segreto delle ragazze dell’ultimo piano racconta una storia romantica mentre sullo sfondo scorrono gli orrori della Seconda guerra mondiale. Ci viene proposta una brutale rappresentazione della vita in una Germania devastata in cui gli abitanti si devono giostrare tra le imposizioni del regime nazista e i bombardamenti degli Alleati che dovrebbero salvarli. In particolare, il focus è sull’esperienza degli ebrei costretti a nascondersi nelle aree rurali e dei tedeschi che hanno deciso di mettersi in gioco per aiutarli.

Max è un giovane soldato nazista che ha creduto e combattuto per il Reich. Ferito, è costretto a tornare a casa dove scopre che la madre nasconde due sorelle ebree. Lì per lì non la prende bene e decide di denunciare la situazione; è solo il pensiero di cosa accadrebbe alla madre che lo fa desistere.

La convivenza con le ragazze cambia le carte in tavola. Battibecco dopo battibecco, tra Max e Lola scoppia l’amore. Il cambiamento in Max è repentino: passa quasi istantaneamente da rabbioso nazista a protettore e amante della ragazza. Questo lo costringe ad aprire gli occhi sui mali che la sua nazione sta perpetrando. Da questo momento la storia entra nel vivo e i due amanti sono costretti a un’impresa rocambolesca dopo l’altra per salvare la pelle.

Il romanzo risulta prevedibile fin dall’inizio. La capitolazione di Max sembra un po’ troppo veloce e semplicistica, più dettata dall’attrazione per Lola che da una reale presa di coscienza, che pure sembra avvenire in lui più avanti.

Lola è a dir poco irritante. Permeata di un atteggiamento infantile, sembra non rendersi conto del pericolo che corrono le persone che la proteggono. Non fa altro che cacciarsi nei guai e, benché si ritrovi in situazioni estreme, queste puntualmente si risolvono in maniera improbabile: quante volte una persona può sfuggire alla morte? Quando non c’è più niente da fare ecco che piomba dall’alto un provvidenziale deus ex machina a salvare capra e cavoli.

La caratterizzazione dei personaggi risulta debole, poco profonda; è molto difficile sentirne le emozioni. Anche le atrocità della guerra, pur descritte nel dettaglio, rimangono a un livello di cronaca senza mai entrare nel vivo.

Il finale è frettoloso, quasi tirato via.

Traduzione: Alessandra Maestrini
Editore: Newton Compton
Pagine: 384
Anno pubblicazione: 2022

AUTORE

Marius Gabriel è stato definito da «Cosmopolitan» uno scrittore capace di «tenerti inchiodato alle pagine mentre la tua cena si sta bruciando». Ha finanziato i suoi studi presso la Newcastle University pubblicando sotto pseudonimo oltre trentatré romanzi d’amore. È nato in Sudafrica, ma ha vissuto e lavorato in moltissimi Paesi, e adesso vive tra Londra e il Cairo. La Newton Compton ha pubblicato Il sarto di Parigi, Sotto il cielo di Parigi e Il segreto delle ragazze dell’ultimo piano.

Marius Gabriel: Il segreto delle ragazze dell’ultimo piano
Concludendo
Classica storia romantica tra gli orrori della fine della Seconda guerra mondiale in Germania.
Pro
Descrizione delle condizioni di vita dei tedeschi durante la guerra.
Contro
Dialoghi prolissi, scarsa caratterizzazione dei personaggi.
3
Cupo
Ordina
(Visited 6 times, 6 visits today)