Paolo Roversi: L’eleganza del killer. La nuova indagine di Enrico Radeschi

4
Adrenalinico
Ordina

L’omicidio del titolare di un locale alla moda nella zona della movida di corso Como è il primo di una serie di delitti che insanguineranno Milano: a indagare saranno chiamati il giornalista hacker Enrico Radeschi, in sella alla sua inseparabile Vespa gialla, e il vicequestore Loris Sebastiani, il brillante capo della squadra Mobile dal sigaro perennemente spento fra le labbra.

Radeschi si farà anche coinvolgere dal Danese – il suo amico greco con l’animo da bandito e il cuore buono che porta sempre con sé un’iguana nascosta sotto i vestiti – in una pericolosa missione al servizio della mafia russa, per ripagare un vecchio debito che richiederà a entrambi di spingersi dove non avrebbero mai osato.

Una storia dal ritmo incalzante che si svolge in un febbraio milanese dalle temperature polari fra partite di droga, fiumi di vodka, gioco d’azzardo, sparatorie per il controllo del narcotraffico e una sequenza di misteriosi omicidi compiuti con perizia e professionalità da un inafferrabile sicario che prima uccide e poi svanisce nel nulla per nascondersi nel cuore nero della metropoli.

Unico indizio in mano agli inquirenti: il killer quando spara alle sue vittime è sempre vestito in maniera impeccabile. Basterà per catturarlo?

Recensione

Una di quelle operazioni che l’opinione pubblica adora: affibbiare un nome al cattivo

Ed è proprio questo che ama fare Enrico Radeschi, giornalista e hacker per diletto, personaggio seriale destinato ad entrare nel gotha dei protagonisti del noir metropolitano, creato dalla prolifica immaginazione di Paolo Roversi.

Si diverte Enrico e torna a divertire il suo pubblico di lettori affezionati in questa nuova e adrenalinica avventura all’insegna dei più sofisticati stratagemmi del crimine.

Il Vicequestore Loris Sebastiani, rude e tormentato più che mai, l’ispettore Mascaranti uno più muscoli che cervello e Carla Rivolta, sulla carta di rado inferiore all’ispettore Mascaranti, ma di mente assolutamente superiore; sono i membri  del team istituzionale perfettamente collaudato che Enrico supporta da sempre con le sue  competenze informatiche in cambio di preziose notizie in esclusiva.

Il primo omicidio – un colpo solo, un proiettile fuorilegge ed è morto il Re delle notti milanesi nel cuore pulsante della movida milanese, zona di corso Como, dove ogni notte si consumano fiumi di alcol e di bamba e la gente fa di tutto per divertirsi come se fosse una missione e tra i grigi dei fotogrammi si riconosce un killer elegantissimo e misterioso.

Le carte sono servite, la partita ha inizio… occhio a chi bara.

L’indagine in L’eleganza del Killer si svolge su più fronti, dalla scrivania della Questura si passa alla scrivania del giornalista, per ritrovarsi a sfrecciare con il Danese lungo la Promenade di Nizza a bordo di una vecchia Opel Astra station-wagon carica di merce bollente.

Chrestos Dukas, meglio chiamarlo il Danese, commerciava birra di contrabbando a Cipro e non è mai riuscito a stare troppo alla larga dai guai; dopo Il pregiudizio della sopravvivenza lo ritroviamo ancora un po’ acciaccato e con i debiti da saldare verso la mafia russa, ma sempre al fianco di Enrico, amico fedelissimo, ad evitare i colpi più sinistri della vita.

I capitoli scorrono veloci, gli assassinii si susseguono e tra partite d’azzardo, tanta Vodka e faide tra mafie rivali, ci ritroviamo ad inseguire un sicario che veste l’eccellenza della moda italiana, beve acqua finlandese e si giostra con naturalezza tra gli escamotage più raffinati del mimetismo malavitoso.

Il romanzo – L’eleganza del killer – è intensamente visivo, piccoli frame d’impatto immediato supportati da una scrittura rapida, che danza in un climax crescente, puntellata da brevi cambi di registro in cui il lettore respira, lascia sedimentare gli avvenimenti e viene ammaliato dai pensieri filosofici di Radeschi, piccole perle di saggezza in cui perdersi per ritrovarsi.

Alla fine siamo tutti solo di passaggio per un periodo limitato e varrebbe proprio la pena di viverlo al meglio

Rimandi letterari da Shakespeare a Dostoevskij e citazioni di una certa caratura costellano la fluida prosa di Roversi suggerendo al lettore attento un sottopunto d’impianto classico, rendendo l’esperienza di lettura altamente godibile.

Sopra tutto e tutti c’è Lei.

Milano.

La città striscia tra le maglie del racconto in tutto il suo fascino nero e malinconico.

Il freddo s’insinua tra i capelli, una Milano opaca di cristalli di nebbia ghiacciata, poetica e misteriosa abbraccia il lettore in un sogno dal gusto retrò, come  una pellicola in bianco e nero.

È la città di Scerbanenco e dei più grandi scrittori di noir italiano, è il palcoscenico perfetto in cui tutti i grandi protagonisti hanno trovato la propria voce, unica e carica di eco.

Paolo Roversi lo sa e con molta sagacia plasma l’eredità ricevuta donandoci una storia avvincente, usando un linguaggio attuale, tra bitcoin, wallets e malinconiche riflessioni esistenziali.

Editore: Marsilio Editori
Pagine: 288
Anno di Pubblicazione: 2022

Autore

Scrittore, giornalista e sceneggiatore, si è laureato in Storia contemporanea all’Università Sophia Antipolis di Nizza (Francia). Ha pubblicato romanzi gialli con protagonista il giornalista hacker Enrico Radeschi: Blue Tango – noir metropolitano (Stampa Alternativa), La mano sinistra del diavolo (Mursia) con cui ha vinto il Premio Camaiore di Letteratura Gialla 2007 ed è stato finalista del Premio Franco Fedeli 2007, Niente baci alla francese (Mursia), La marcia di Radeschi (Mursia), L’uomo della pianura (Mursia) e La confraternita delle ossa (Marsilio). Con Marsilio, nel 2015 ha pubblicato il dittico Città rossa, due romanzi sulla storia della criminalità milanese degli anni Settanta e Ottanta: Milano criminale e Solo il tempo di morire

Paolo Roversi: L’eleganza del killer. La nuova indagine di Enrico Radeschi
Concludendo
Perfettamente incastonato nel genere noir metropolitano, di cui onora i canoni, questo romanzo regala momenti di piacevolissimo svago.
Pro
Tematiche attuali
Ambientazione iconica
Citazioni letterarie
Personaggi credibili
Contro
Nulla
4
Adrenalinico
Ordina
(Visited 1 times, 1 visits today)