4.5
Incalzante
Ordina

Ben Harper è un brillante giornalista d’inchiesta, uno dei più seguiti nel Regno Unito, eppure il pezzo che gli è stato affidato gli pesa come un macigno sul cuore.

L’incarico lo costringe a ripercorrere un evento sconcertante del passato, un dramma che ha scosso l’intera nazione e toccato direttamente la sua famiglia.

Sono trascorsi vent’anni da quando nella tranquilla cittadina di Haddley, un sobborgo di Londra attraversato dal Tamigi, il quattordicenne Nick Harper e un suo amico vengono brutalmente assassinati da due coetanee, senza un motivo.

All’epoca il fratellino di Nick, Ben, era solo un bambino. La tragedia ha sconvolto la sua esistenza e, irrimediabilmente, quella della madre, che dieci anni dopo si toglie la vita.

Lo sfascio della sua famiglia non ha impedito a Ben di rialzarsi, di lottare e di affermarsi brillantemente nel lavoro.

Potrà davvero tirarsi indietro ora che al centro della sua nuova inchiesta ci sono le persone a lui più care?

Riuscirà a vincere le emozioni e il dolore che riaffiora per ripercorrere quei tragici eventi e dar voce ai tanti dubbi?

A Haddley, aiutato dal sostegno dei vicini, Ben inizia un viaggio nel passato. Un viaggio pieno di scoperte e di verità opache, un crescendo di sospetti che qualcosa sia stato tenuto nascosto per tutti quegli anni…

Ben ancora non lo sa, ma a Haddley niente e nessuno è come sembra.

Ciascuno ha un segreto. E qualcuno è disposto a tutto pur di mantenere la verità sepolta.

RECENSIONE

Un intero sobborgo viene completamente devastato da un fatto che coinvolge 2 quattordicenni.

Vengono infatti trovati morti e le assassine sono proprio due loro coetanee.

Ben Harper, a cui è affidato il racconto della storia, nonché fratello di uno della vittima, cerca di fare luce sulla vicenda, anche se all’epoca aveva solo otto anni.

Il libro, diviso in dodici capitoli, è costellato di vari punti di vista, persone molto vicine a Ben, ognuna delle quali nasconde un segreto.

E proprio per questa sua caratteristica, il libro inizialmente mi ha un po’ spiazzata, alla ricerca subito di risposte.

L’alternare i vari punti di vista, soprattutto senza presentare i personaggi, ma mettendoli all’interno della narrazione, ha sortito il suo effetto.

Ogni capitolo presenta un colpo di scena, e il fatto che sia anche breve aiuta sicuramente.

Ben, da bravo giornalista, riesce a unire i vari puntini, a mettere in chiaro molte cose, a fare quasi meglio il lavoro della polizia.

Durante il periodo dell’omicidio varie cose sono state nascoste, molte persone seppur coinvolte hanno preferito tacere, permettendo che due ragazzini indifesi pagassero un caro prezzo.

Robert Gold ha descritto dettagliatamente i vari personaggi, assestando ad ognuno un comportamento ben preciso.

Mi ha portato a odiare le due assassine.

Sono riuscita a empatizzare con Ben.

Ho cercato di capire il perché di molti problemi.

Inoltre una Perfetta e dettagliata ricostruzione degli eventi mi ha aiutata a entrare nel mood investigativo e cercare di risolvere questa lunghissima matassa.

Ma non ci sono riuscita. Il finale mi ha sconvolta.

Mai mi sarei aspettata un simile epilogo, anche se tutti i tasselli sono tornati al loro posto.

Posso affermare che questo libro mi ha coinvolto e convinto positivamente.

Un thriller ben congegnato, semplice, pulito, che non ha bisogno di mille escamotage per riuscire nel suo intento: cioè tenere incollato il lettore.

Una storia che può tranquillamente essere la notizia che ascoltiamo al tg del mattino.

Una coltellata assestata al petto del lettore, un racconto che senza tanti preamboli ti prende e ti trasporta in un tranquillo sobborgo londinese, dove tutti si conoscono, dove il tuo vicino ti saluta e ti chiede se hai bisogno di una mano.

Un sobborgo ove non dovrebbe scorrere sangue, invece accade, e quando lo fa nessuno sa niente.

Editore: Longanesi
Pagine: 396
Anno pubblicazione: 2022

Autore

Robert Gold, nato nello Yorkshire, vive attualmente a Putney, località nei pressi di Londra che gli ha ispirato l’immaginaria Haddley, sobborgo in cui è ambientato I dodici segreti. I

l romanzo, oltre che un caso letterario internazionale, è stato l’esordio più venduto dell’anno nel Regno Unito.

Breve storia di un grande successo

Marzo 2021 Dopo un’asta tra più editori inglesi, Sphere, uno dei marchi più innovativi del colosso editoriale Little, Brown, si aggiudica i diritti per la pubblicazione del romanzo I dodici segreti, siglando un contratto a 6 cifre.

Il direttore editoriale lo definisce «un esordio entusiasmante, con un ritmo serratissimo e colpi di scena che tolgono letteralmente il fiato».

Settembre 2021 Tutti i principali editori europei hanno gli occhi puntati sul romanzo: per il mercato italiano è Longanesi ad aggiudicarsi i diritti di pubblicazione.

Marzo 2022 Appena uscito nel Regno Unito, I dodici segreti diventa l’esordio più venduto dell’anno, conquistando lettori, stampa e colleghi scrittori, tra i quali James Patterson e Lee Child.

Settembre 2022 Dopo il grande successo in tutta Europa, I dodici segreti esce finalmente anche in Italia.

I dodici segreti di Robert Gold
Concludendo
Un romanzo da apprezzare e che sa farsi apprezzare. Una storia senza fronzoli, diretta, che va dritta al punto, e che proprio per questo piace. Un inizio complicato, turbolento che si dipana nel corso delle pagine, rivelando un’altra storia, un altro modo di vedere le cose. Una semplice cittadina che diventa teatro di un efferato omicidio, una serie di segreti che tengono il lettore con il fiato sospeso. Un romanzo da leggere
Pro
Lineare, breve, veloce
Pieno di segreti da scoprire
Resoconto degli ambienti e dei personaggi davvero fantastica
Contro
Nulla
4.5
Incalzante
Ordina

Il libro del mese