Il mio omicidio di Katie Williams

4
Avveniristico
Ordina

Il mio omicidio

Lou è una giovane donna felicemente sposata, madre della piccola Nova.

Ma Lou è anche un clone della precedente Lou, uccisa pochi mesi prima da un serial killer, arrestato per l’omicidio di altre quattro donne, e riportata in vita, insieme alle altre vittime, da un programma governativo di clonazione.

Le cinque donne si conoscono, si incontrano, si sostengono.

Finché Lou deciderà di andare a fondo alla sua storia e provare a capire quali motivazioni hanno spinto il suo assassino a scegliere proprio lei, trovandosi di fronte a una verità insospettata.

Nel riadattarsi alla vecchia routine, Lou si rende conto che ad alcune domande inquietanti su ciò che ha preceduto la sua morte non è facile dare risposta, e che non sempre può fidarsi di coloro che le stanno intorno.

Con un passo serrato, il ritmo e la scorrevolezza di un page turner, Il mio omicidio è un’indagine sulle ragioni che spingono a gesti non facilmente comprensibili, ma anche una riflessione sulla maternità, sulla depressione post partum, sui dubbi e disagi dati da aspettative e convenzioni, sulla libertà o meno delle scelte delle donne.

RECENSIONE

Un thriller ambientato in una città del futuro, cinque donne morte e clonate per farle tornare in vita.

Ambarabà cicci coccò
Edward Early le ammazzò:
Angela nel parco,
Fern nel carrello,
Jasmine a un incrocio
E Lacey su un girello.
A piedi nudi Louise lasciò,
Ambarabà cicci coccò.

La narrazione avviene tramite Louise: una giovane mamma che dopo la sua clonazione, o nuova nascita, si trova ad affrontare non solo il ritorno alla normalità, ma anche il rapporto con la figlia di 9 mesi.

Il racconto è intervallato da brevi capitoli sul passato della donna o sulla spiegazione di alcuni “tecnicismi” che permettono, così al lettore di avere una chiara visione di ciò che accade.

Non ci sono indagini, non ci sono detective… c’è solo Louise con la sua voce che accompagna il lettore in questa storia che sarà stravolta totalmente dal colpo di scena finale, che inizia a delinearsi intorno a metà romanzo, ma che si svelerà solo alla fine.

La Williams è brava nel tendere trappole al lettore che, quando inizia ad avere certezze se le vede portare via da un colpo di vento.

Nel romanzo viene trattato anche il tema della depressione post- parto, con una tale delicatezza che l’argomento scivola tra le mani del lettore, ma allo stesso tempo gli rimane impigliato tra le dita come fosse sabbia.

L’ambientazione è fantascientifica: città in cui ci si muove su autotaxi, occhiali per la visione aumentata, ologrammi che prendono vita da smartwatch.

È il futuro, un futuro in cui però l’odio per le donne non è stato debellato.

Un futuro in cui un serial killer può aggirarsi tranquillamente in una città e uccidere cinque donne, un futuro in cui la cronaca nera continua ad attrarre le persone come miele per le api.

Il mio omicidio è un’indagine sulle ragioni che spingono a gesti non facilmente comprensibili, ma anche una riflessione sulla maternità, sui dubbi e disagi dati da aspettative e convenzioni, sulla libertà o meno delle scelte delle donne.

Traduzione: Costanza Prinetti
Editore: Bollati Boringhieri
Pagine: 240
Anno pubblicazione: 2023

AUTORE

Katie Williams è nata e cresciuta in Michigan.

Ha conseguito una laurea triennale in inglese all’Università del Michigan e un master in scrittura creativa al Michener Center presso l’Università del Texas.

Ha avuto successo con i romanzi young adult Absent e The Space Between Trees.

La macchina della felicità è il suo primo romanzo rivolto al pubblico adulto.

Ha scritto racconti per The Atlantic, Best American Fantasy, American Short Fiction, Plowshares e Subtropics.

Insegna scrittura all’Academy of Art University di San Francisco. Dopo aver vissuto in Michigan, California, Texas e Oregon si è stabilita in Louisiana.

Il mio omicidio di Katie Williams
Concludendo
Thriller psicologico che si legge velocemente, ma non per questo non valido nella sua prosa.
Pro
Il racconto
L’intervallare presente e flashback sul passato
La caratterizzazione dei personaggi
La descrizione dell’ambientazione
Contro
Troppo corto
4
Avveniristico
Ordina