Perfette sconosciute di Liza Marklund

3.8
Avvincente
Ordina

Perfette sconosciute

Inseparabili durante l’adolescenza, quando insieme a Sofia Hellsten formavano il gruppo di lettura Circolo polare, quattro donne si ritrovano dopo essersi perse di vista per un tempo lunghissimo. A riunirle è un evento sconvolgente: in una notte nera come la pece, nella pila del ponte che collega il piccolo centro abitato del profondo Nord in cui sono cresciute alle terre selvagge della base di sperimentazione americana, subito oltre il fiume, è stato ritrovato il corpo mummificato di una ragazza.

Potrebbe essere proprio Sofia, di cui si sono perse le tracce quarant’anni prima? Già allora, la gelosia e la voglia di lasciarsi alle spalle le proprie radici avevano determinato la fine della loro amicizia. Le differenze sempre più evidenti e l’isolamento avevano sbriciolato lentamente un’unione sbocciata da un’infanzia condivisa.

Ma perché, prima che ognuna prendesse la sua strada, una di loro ha dovuto morire?

C’entra forse Wiking Stormberg, il poliziotto ora a capo delle indagini, di cui all’epoca erano tutte innamorate? Quali terribili verità nascondeva il Circolo polare, e cosa successe realmente nell’estate del 1980, quando Sofia Hellsten scomparve?

La trama di Perfette sconosciute si svolge su due piani temporali, il 1980 dove troviamo cinque ragazze adolescenti accomunate da una grande passione per la letteratura, buone amiche e uniche membri del club di lettura “Il Circolo Polare” alle prese con l’ultimo anno di liceo e il punto dove le loro vite cambieranno per sempre, e il 2019 dove ritroviamo le ragazze diventate donne, alle prese con il ritrovamento di un corpo decapitato scoperto nelle fondamenta di un ponte.

Per Carina, Susanne, Agneta, Sofia e Brigitte, adolescenti, si avvicina il momento in cui ognuno prenderà la propria strada.

Gli incontri del club di lettura però, continuano, per amore dei legami e dell’abitudine.

Ciascuna ragazza propone un romanzo da discutere in uno degli incontri mensili del Circolo, che spesso si concludono con discussioni, lacrime, allontanamenti furibondi e liti sempre più accese.

Troppi segreti, troppi misteri, le vite delle ragazze non sono come appaiono, spesso moralmente corrotte e immorali.

Ma l’ultimo incontro del club distrugge completamente la loro amicizia sempre più fragile, e quando una di loro scompare senza lasciare traccia, punti interrogativi e sospetti si alzano come un muro tra le quattro compagne rimaste.

Quarant’anni dopo un corpo decapitato viene scoperto nelle fondamenta di un ponte stradale e, secondo le prime indagini forensi, sembra essere il corpo di Sofia, uno dei membri del “Circolo Polare”,

Chiunque abbia frequentato la vittima diventa un sospettato, compreso il detective incaricato di seguire le indagini, di cui tutte erano innamorate quando erano giovani.

Il passato gioca un ruolo chiave nel plasmare il presente, poiché ricordi e vecchi rancori continuano a far luce sul motivo per cui Sofia potrebbe essere stata uccisa da qualcuno dei suoi presunti amici.

La scrittura è fluida e coinvolgente, trasportandoci in una realtà contemporanea piena di misteri e suspense.

Il ritmo incalzante della narrazione tiene il lettore costantemente sulle spine, mentre gli intricati intrecci dei personaggi rendono la storia coinvolgente e imprevedibile.

Con un’abile tecnica, la scrittrice tiene viva la tensione nel lettore e lo guida ingegnosamente attraverso le complicate relazioni delle protagoniste, situazioni che tengono con il fiato sospeso fino ad arrivare a un finale inquietante.

Traduzione: Laura Cangemi
Editore: Marsiglio
Pagine: 352
Anno pubblicazione: 2023

Soprannominata la First Lady del giallo svedese, Liza Marklund, giornalista, scrittrice e moderatrice tv, è l’autrice della serie poliziesca di Annika Bengtzon, un successo internazionale.

Tra i libri pubblicati in Italia, Delitto a Stoccolma (Mondadori, 2001), Studio sex (Mondadori, 2002), I dodici sospetti (Mondadori, 2004 e Marsilio 2015), Il Lupo Rosso (Marsilio, 2008), Il testamento di Nobel (Marsilio, 2009), Finché morte non ci separi (Marsilio, 2010) Freddo sud (Marsilio, 2011) Linea di confine (Marsilio, 2013), Happy Nation (Marsilio, 2014), Perla Nera (Marsilio, 2020), e Perfette sconosciute (Marsilio, 2023).

Perfette sconosciute di Liza Marklund
Concludendo
Un ottimo thriller che oltre alla scoperta dell’assassino, affronta anche la questione sociale, soprattutto la diseguaglianza economica, tema scottante nei paesi nordici.
Pro
Un bel romanzo per chi ama le storie intricate e piene di suspense, magistrale la struttura che ci guida abilmente attraverso il dipanamento delle vite e delle relazioni di cinque persone.
Contro
Nulla
3.8
Avvincente
Ordina