,

Il Mistero del Dipinto Scomparso di Iacopo Cellini

Il mistero del dipinto scomparso
“Il mistero del dipinto scomparso” è un esperimento riuscito"

Il Mistero del Dipinto Scomparso

Recensione di Alessandro Quadri di Cardano

TRAMA

Sperduto tra i borghi dell’Umbria, isolato in cima a una collina, si trova il castello della nobile casata dei Montefalco: un’imponente costruzione tardomedievale perennemente avvolta dalla nebbia.

Al suo interno è custodito un quadro che è da generazioni oggetto di discordia: un’antica tradizione familiare, infatti, vuole che esso non debba mai lasciare il castello e che chiunque ne sia il possessore diventi anche il padrone della rocca.

Il vecchio Guido Montefalco, l’attuale proprietario, è ormai in fin di vita, e l’erede designato dovrebbe essere Filippo, il maggiore dei suoi tre nipoti. Ma una sera d’estate il giovane Leandro, figlio di Filippo, scopre che qualcuno sta tramando per rubare il dipinto. I sospettati sono molti, ma il colpevole è uno solo. Il ragazzo è intenzionato a smascherarlo e impedirgli di portare a termine il suo diabolico piano. Ma per riuscirci dovrà spingersi nelle zone più inaccessibili del castello, raccogliere indizi e superare molte prove ed enigmi… Siete pronti ad aiutarlo?

RECENSIONE

Dopo il successo de “Il gioco di Andromeda” e “L’enigma dello zodiaco”, Iacopo Cellini regala al suo pubblico adulto un nuovo giallo game pieno di sorprese e colpi di scena, “Il mistero del dipinto scomparso”.

Il volume “Il mistero del dipinto scomparso” si divide in due parti: nella prima, il lettore conosce la famiglia Montefalco e il loro castello; mentre nella seconda, da spettatori ci si trasforma in investigatori, dirigendo le indagini e cercando di scoprire fatti e colpevoli.

Per chi non lo conoscesse, il concetto del “giallo mistero” potrebbe essere equiparato a una partita di Cluedo: si scoprono personaggi e luoghi disseminati di indizi, finché non ci scappa il morto e bisogna indovinare il colpevole.

La taglia ridotta del volume “Il mistero del dipinto scomparso” (poco meno di duecento pagine) e i capitoli corti e incisivi, rendono la lettura leggera e avvincente.

Il lettore si fa facilmente prendere dal gioco e s’immerge con piacere nella partita, fino a scoprire l’arcano e risolvere il rebus.

Il costrutto è ben architettato, creando una storia complessa e non banale.

Lo stile è quello di un’opera ludica e non letteraria. Non ci si aspetti una prosa forbita, ma frasi semplici e una punteggiatura essenziale. Anche i personaggi sono piuttosto bidimensionali, con poche sfumature, proprio come nel famoso gioco da tavolo.

Non mancano gli stereotipi e i luoghi comuni, funzionali alla storia e idonei al carattere disimpegnato del volume “Il mistero del dipinto scomparso”.

Il maggiordomo, di nome Ambrogio, come in una pubblicità della Ferrero Rocher, non può che far sorridere. Allo stesso modo, il nobile casato dei Montefalco, con privilegi e regole da casa reale, sono ovviamente una forzatura, che, tuttavia, insieme ad altre semplificazioni, danno un certo tocco retrò assai piacevole.

Durante l’inchiesta, il lettore sarà portato a spaziare all’interno del volume, saltando capitoli, ritornando indietro, sottolineando elementi e indizi cruciali. Per questo motivo, si consiglia di comprare la versione cartacea del libro, perché quella digitale risulterà oggettivamente meno comoda e fruibile.

In sostanza, “Il mistero del dipinto scomparso”, è nuovamente un esperimento riuscito, in cui Iacopo Cellini regala ai suoi lettori qualche ora di sana distrazione.

Editore: Newton Compton

Pagine: 192

Anno pubblicazione: 2024

AUTORE

Iacopo Cellini è nato a Barga, in provincia di Lucca, nel 1990, ed è cresciuto a Piombino. Ha conseguito una Laurea sulla Semiotica dell’Enigma presso l’Università di Bologna. Nel 2018 crea il blog Enigmatopia, punto di riferimento italiano per gli appassionati di riddle online. La Newton Compton ha pubblicato il “romanzo-enigma” Il gioco di Andromeda (2022), che è diventato un caso editoriale. Hanno seguito: L’enigma dello zodiaco (2023), Delitti e misteri da risolvere in vacanza (2023), Il grande libro dei quiz sulla mitologia (2023), Gioca con il lupo, la cicala, la formica e tutte le favole degli animali (2023), Il mistero del dipinto scomparso (2024) e Il castello nella nebbia (2024).

Condividi questo articolo:

Potrebbero interessarti anche: